tipi di aqua

Tipi d’Acqua

Esistono diversi tipi d’Acqua a seconda della loro procedenza. Di seguito ti informeremo sui tipi d’acqua più comuni che possiamo trovare, come l’acqua di rete, acqua di  pozzo o di perforazione. 

Acqua di Rete

Ricerche condotte nel nostro Paese indicano che la contaminazione non si presenta soltanto nelle acque di perforazione. Infatti, le condizioni cattive degli impianti domiciliari interne (condotte, serbatoi a cisterna e serbatoi elevati oppure cassi di riserva) possono causare la contaminazione od una sensibile crescita della contaminazione già esistente, indipendentemente delle condizioni della fonte d’acqua a considerare.

Un dato a contemplare è che, data la sua scarsità, l’acqua provenenti di fonti superficiali (fiumi, laghi e bacini) viene mescolata con acque di perforazione, il cui causa la presenza di nitrati, residui di attività carboniera,  arsenico per motivi attribuiti alla geologia del terreno, ed i chiamati los SPD (sottoprodotti della disinfezione) che si producono dovuto all’azione del cloro quando si mette a contatto con il materiale organico.

Acqua di strati o di perforazione

Gli strati sono serbatoi naturali d’acque sotterranee che durante millenni hanno soddisfatto i bisogni degli essere umani. Adesso, purtroppo, la loro affidabilità è stata ridotta a livelli inquietanti.
Situazioni simili si presentano in altri Paesi di America Latina, dove anche oggi esiste una rilevante porzione della popolazione che non ha acqua potabile e che si fornisce d’acqua mediante la perforazione degli strati freatici,  alcuni dei quali hanno un elevato livello di contaminazione ed il cui apporto batteriologico è di maggiore influenza e pericolosità a breve termine.

Esistono due fattori fondamentali che interveniscono nella contaminazione dell’acqua:

  • La filtrazione d’acqua della superficie: Le pratiche contaminanti che generano gli esseri umani a livello industriale e personale producono rifiuti nocivi per la salute umana ed ambientale. Il versamento di effluenti liquidi contaminanti senza trattamento previo – da parte delle industrie- sui fiumi e ruscelli, così come i rifiuti domiciliari che non sono classificate correttamente, danno origine alla contaminazione dell’acqua dello strato provenenti d’acque superficiali.
  • Agricoltura ed allevamento: Questi due settori economiche hanno molta incidenza nella quantità di consumo d’acqua di cui hanno bisogno per i loro prodotti finali quanto nella contaminazione dell’acqua. L’uso eccessivo di fertilizzanti inorganici che si usano nell’agricoltura può fare che il concime eccedente non usato si rivolga verso le acque sotterranee così come alle acque della superficie. Nel caso dell’allevamento, questa attivittà contribuisce a contaminare gli strati per la filtrazione del prodotto della decomposizione di escrementi degli animali, i quali giungono le profondità trascinati dalla pioggia.
  • I pozzi di drenaggio o pozzi perdenti: Questo ultimo è, senza dubbio, quello di maggiore incidenza. È perciò che gli agenti più importanti nel deterioramento dell’acqua sono biologici e non chimici.  Si originano nelle feci umane oppure degli animali  è sono le batterie, i parassiti ed i virus. Questi microorganismi possono produrre effetti nocivi nelle persone – in occasioni molto gravi - e si manifestano attraverso diverse malattie come parassitosi, colera, febbre tifoidea ed epatite.

 

 

X